Notizie locali
Pubblicità

Italia

Sea Watch, Emma Marrone difende Carola. E piovono insulti anche per lei

Di Redazione

Emma Marrone sta con Carola. E per lei sui social piovono post di approvazione ma anche e soprattutto di disapprovazione. La cantante salentina, interprete di tanti successi e da sempre impegnata nel sociale, scende in campo anche questa volta per dire la sua sugli insulti urlati alla comandante della Sea Watch, Carola Rackete, la sera in cui quest'ultima ha deciso di approdare a Lampedusa, nonostante il blocco disposto dal Viminale. Emma pubblica il video che era stato postato dal parlamentare Pd Davide Faraone accompagnandolo con la scritta: "Solo una parola. VERGOGNA. Il fallimento totale dell’umanità. L’ignoranza che prende il sopravvento sui valori e sul rispetto di ogni essere umano. Stiamo sprofondando in un buco nero. Che amarezza". Non sono mancati insulti anche per lei definita la "paladina delle cause perse", oppure: "Vivi fuori dalla realtà" o "Sei una poveraccia come loro".

Pubblicità

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: