Notizie locali
Pubblicità
San Gregorio (Ct): "I marciapiedi lasciateli ai pedoni"

Lo dico

San Gregorio (Ct): "I marciapiedi lasciateli ai pedoni"

Di Nome Cognome

SAN GREGORIO – È stato ultimato, recentemente, il tratto di marciapiede di Via Fondo di Gullo nei pressi dell’Istituto scolastico “Michele Purrello”. Il marciapiede è stato allargato per essere funzionale ai pedoni, prevalentemente rappresentati da genitori e scolari durante le ore d’ingresso e di uscita dall’istituto scolastico. Durante l’uscita dei bambini da scuola, però, qualche genitore è tentato di parcheggiare, sia pure per qualche minuto, la propria auto sul marciapiede appena allestito. L’auto in sosta vietata però impedisce ai pedoni di passare vanificando il fine per il quale il marciapiede è stato allargato. «Parcheggiare selvaggiamente – ha sottolineato il primo cittadino, Carmelo Corsaro -, crea disagi non solo ai pedoni ma anche al flusso veicolare, fatto a senso unico di marcia, della auto che transitano durante le ore di punta. Sono sicuro – ha concluso il dott. Corsaro – che prevarrà il senso civico dei cittadini non fosse altro per dare il buon esempio ai propri figli. Questo vale anche per tutti gli altri marciapiedi cittadini.». Ma per ogni evenienza l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria, sta provvedendo all’installazione di paletti in plastica, catarifrangenti, lungo la parte di sede stradale della banchina. «Speriamo in questo modo – ha spiegato Cambria – di scoraggiare quegli automobilisti furbetti che imperterriti tentano sempre di aggirare la legge».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA