Notizie locali
Pubblicità

Politica

" Antudo": "Crocetta vattinni" In marcia contro il governo

A Palermo, studenti, precari, lavoratori e disoccupati stanno sfilando per protestare contro il governatore di Sicilia. La data di oggi, scelta per ricordare la rivolta del Vespro VIDEO

Di Redazione

 PALERMO - Annunciata da alcuni giorni con manifesti comparsi sui muri di Palermo, è partita da piazza Verdi la "marcia contro il governo Crocetta" come la definiscono gli aderenti alla manifestazione che sventolano bandiere della Sicilia e striscioni No Triv, No muos, No Inc (No inceneritori).

Pubblicità

 

 Studenti, precari, lavoratori, disoccupati due mesi fa hanno creato la pagina facebook "Antudo", parola d'ordine usata per la prima volta durante i Vespri siciliani del 1282. Da questa iniziativa è scaturita la manifestazione di oggi. In testa al corteo, diretto in piazza indipendenza, c'è uno striscione con la scritta "Crocetta vattinni".

 

 

La data prescelta, dicono gli organizzatori, non è casuale: il 30 marzo 1282 si accendeva la rivolta del Vespro. "Definendo la sua vittoria alle elezioni regionali come l'inizio della rivoluzione per la Sicilia e la fine di clientele, corruzioni, complicità, blocchi di potere del passato, il nostro governatore ha ingannato il suo popolo", si legge in un comunicato di Antudo.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: