Notizie locali
Pubblicità
Falcone: «Bene Frecciarossa fino a Reggio, ora il Ponte sullo Stretto»

Politica

Ponte sullo Stretto, la Regione: «Ultime notizie ci lasciano perplessi»

Di Redazione

PALERMO - «Le ultime notizie che giungono dal Governo di Roma riguardo il Ponte sullo Stretto ci lasciano quantomeno perplessi». A parlare è  l’assessore alle Infrastrutture della Regione Siciliana Marco Falcone, che non si riferisce solo alle ironie circolate sui social network riguardo le dichiarazioni del ministro Paola De Micheli.

Pubblicità

Anzi, i motivi che hanno scatenato perplessità nel governo regionale sembrano più profondi. «Quello che ci preoccupa - ha spiegato Falcone - è di apprendere dalla stampa della creazione di un Comitato che dovrebbe esaminare delle proposte sull'attraversamento stabile fra Sicilia e Calabria. Secondo quanto abbiamo letto, fra i 16 membri individuati dal Governo non ci sarebbe alcun esperto in rappresentanza di Sicilia e Calabria. Una circostanza cui ci auguriamo il ministro ponga celermente rimedio».

Certo è che sembra comunque strano che nel Comitato governativo di studio sull'attraversamento fra Sicilia e Calabria non ci sia nessuno che rappresenti le due regioni maggiormente coinvolte. E allora Sicilia e Calabria sembrano vogliano far da soli. «Preso atto di uno scenario che confidiamo non si risolva in una melina - conclude infatti Falcone -, in sinergia con la collega assessore della Regione Calabria Mimma Catalfamo, entro fine mese insedieremo una Commissione coinvolgendo le università, gli ordini professionali e i principali esperti in materia. Intendiamo dimostrare che, oggi ancor più di ieri, il Ponte sullo Stretto è l’unica infrastruttura che può cambiare il futuro di tutto il Mezzogiorno e d’Italia»

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA