Notizie locali
Pubblicità
Covid, a Ragusa crescono i contagi: ora sono più che nella fase 1 e 2

Ragusa

Covid, a Ragusa crescono i contagi: ora sono più che nella fase 1 e 2

Di Redazione

RAGUSA - Crescono i dati dei casi di Covid-19 in provincia di Ragusa: lo ha reso noto l’Asp. Nel dettaglio sono tre i cittadini bengalesi, di cui uno è ancora ricoverato all’ospedale San Marco di Catania, mentre gli altri due sono in isolamento domiciliare. Si tratta sempre della famiglia che proveniva dal Bangladesh.

Pubblicità

Tre positivi a Vittoria: uno proveniente da Londra, uno dagli Stati Uniti di America e il nuovo positivo arriva dalla Bulgaria. Quattro positivi si trovano a Modica, la coppia di fidanzati e, a questi, si aggiungo altri due ragazzi che, con la coppia, hanno avuto contatti. La signora albanese, rimane ricoverata nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale "Maria Paternò Arezzo", il figlio, si precisa, è risultato negativo al tampone.

Il marittimo rumeno anch’egli rimane ricoverato all’ospedale di Ibla, in malattie infettive. Due persone di Scicli che hanno avuto contatti con il signore deceduto qualche giorno fa. Infine, i migranti positivi ospiti nei due hot spot, Pozzallo e in contrada Cifali sono 41. Dall’inizio dell’epidemia ad oggi sono stati eseguiti 19608 tamponi e 19402 sono risultati negativi. In provincia di Ragusa sono in totale 175 i positivi, con un incremento, negli ultimi giorni, che ha superato i numeri delle fasi 1 e 2. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: