Notizie locali
Pubblicità
Amministrative: domani e dopodomani, in otto comuni della provincia agrigentina, si eleggeranno i nuovi sindaci e i nuovi consigli comunali

Ragusa

Rinvio elezioni a Vittoria, candidato sindaco presenta esposto

Di Redazione

RAGUSA - Il candidato sindaco di Vittoria, Francesco Aiello, ha presentato un esposto alla Procura di Ragusa e alla Dda di Catania per segnalare la mancata convocazione dei comizi elettorali entro la scadenza fissata del 28 gennaio, cioè 45 giorni prima della data elettorale fissata per il 14 e 15 marzo. Aiello ha inviato l’esposto anche al presidente della Regione, Nello Musumeci, all’assessore agli Enti locali, al ministro degli Interni, al prefetto di Ragusa, alla commissione straordinaria del Comune di Vittoria, alla commissione parlamentare antimafia. «Non risulta avvenuta la pubblicazione del manifesto di avviso previsto dalla legge che, anzi, risulta non essere stato neanche stampato in tipografia in tempo utile ed è stato consegnato al comune di Vittoria soltanto verso le 18 di ieri», scrive Aiello. «Senza un decreto di rinvio delle consultazioni (che ad oggi si è accertato non essere stato mai approvato ed emesso, non sussistendone peraltro i presupposti), risulta che la Commissione straordinaria del Comune di Vittoria non ha effettuato gli adempimenti di legge, propedeutici alla consultazione fissata per il prossimo 14 marzo bloccando, illegalmente e di fatto, il meccanismo elettorale».

Pubblicità

Per Aiello, «desta perplessità la notizia della convocazione oggi della giunta regionale per decidere il rinvio delle elezioni a Vittoria, in data successiva allo scadere del termine di 45 giorni previsto per l’affissione dei manifesti di convocazione dei manifesti elettorali». Nella serata di ieri, era arrivata al comune di Vittoria una nota della Prefettura che annunciava il rinvio della consultazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: