Notizie locali
Pubblicità
"Migranti economici" espulsi dalla prefettura di Siracusa

Siracusa

"Migranti economici" espulsi dalla prefettura di Siracusa

Di Carmela Marino

Siracusa - Agenti di polizia della Questura di Siracusa hanno eseguito 80 provvedimenti di espulsione, emessi dal Prefetto, nei confronti dei cosiddetti "migranti economici" e, pertanto, irregolari sul territorio italiano. L’intervento è avvenuto al porto commerciale di Augusta dove è ormeggiata la nave Azzurra con a bordo 732 stranieri, di cui 196 hanno ultimato il periodo di quarantena e sono risultati negativi al secondo tampone. Per 38 di questi, il Questore di Siracusa ha emesso un provvedimento di trattenimento nei Centri per i Rimpatri di Torino, Gradisca D’Isonzo (Gorizia) e Brindisi, dove gli stranieri sono stati accompagnati per essere poi rimpatriati nel paese di origine. Per altri 43 è stato adottato il provvedimento di allontanamento che implica l’ordine di lasciare il territorio nazionale e 2 minorenni stranieri, risultati non accompagnati, sono stati affidati ad una struttura per minorenni di Rosolini (Sr). I restanti 114 migranti, richiedenti asilo, sono stati accolti in strutture presenti in in Emilia Romagna.  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: