Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Si conclude il tour di Dolce & Gabbana in Sicilia con Devotion

Di Redazione

PALERMO - Si conclude domani sera, lunedì 16 agosto a Polizzi (Pa), il paese natale di Domenico Dolce, il tour attraverso le più belle piazze della Sicilia per presentare il film «Devotion» del regista Giuseppe Tornatore, con le musiche inedite di Ennio Morricone, prodotto da Dolce&Gabbana.

Pubblicità

Quella di Polizzi è la quinta tappa del tour che dopo l'anteprima mondiale del 18 luglio a Taormina con Monica Bellucci, ha toccato Siracusa, Caltagirone, Castellamare del Golfo e Palermo. L’iniziativa è il primo tassello di un programma di ampio respiro mirato alla promozione e alla valorizzazione della Sicilia, patrocinato dalla Regione Siciliana sotto la direzione creativa di Dolce&Gabbana; oltre al film di Tornatore prevede infatti la presentazione di eccellenze enogastronomiche dell’isola, sotto la supervisione del maestro pasticciere Nicola Fiasconaro, e allestimenti tipici del folclore siciliano.

Il film di Giuseppe Tornatore, girato a Palermo in occasione di una delle sfilate promosse da Dolce&Gabbana, ed è anche il frutto del rapporto di profonda amicizia tra il regista premio Oscar e i due stilisti di fama internazionale, ideali ambasciatori dell’immagine dell’Italia e della Sicilia nel mondo.

«Della Sicilia - spiegano Domenico Dolce e Stefano Gabbana - amiamo tutto: i colori, le espressioni artistiche, gli scorci mozzafiato, le feste di paese, la buona cucina, il folclore che rivela l’anima del territorio e delle persone che lo abitano, il suo 'bello assolutò. Amiamo tutto ciò che è siculo. Quello che cerchiamo di fare con il nostro lavoro è raccontare, valorizzare e tramandare questo patrimonio culturale di straordinaria bellezza. Le cose belle devono essere preservate e mai come adesso abbiamo tutti bisogno di ripartire: come sempre, continueremo a puntare sull'Italia ripartendo da questa meravigliosa isola, fonte inesauribile della nostra creatività». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: