home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il portiere non trattiene la pipì, l'arbitro lo espelle

Messina in dieci nei minuti finali del derby con l’Igea Virtus, ma al contrario del suo estremo difensore ...resiste

Il portiere non trattiene la pipì, l'arbitro lo espelle

Barcellona Pozzo di Gotto - Al portiere del Messina scappa la pipì e i peloritani restano in dieci e senza l’estremo difensore nel finale concitato del derby con l’Igea Virtus. Minuto 84, l'arbitro decide di espellere il portiere messinese Prisco per avere fatto la pipì dietro la porta. Prisco era subentrato all'infortunato Meo. Per questo motivo dall'84' è il difensore Bruno a mettere i guantoni.

Su un campo ai limiti della praticabilità, il Messina frena la corsa dell'Igea Virtus. Ma sono i padroni di casa a rendersi più pericolosi nei primi minuti. Prima con un colpo di testa di Merkaj che termina a lato e poi con una bordata dalla lunga distanza di Kososovan che però non inquadra la porta. Il Messina reagisce al 12' con il tiro di Cozzolino, ma è bravo il portiere avversario a blindare la porta. Poco dopo i peloritani vanno a un soffio dal vantaggio. Ma Ragosta cestina l'occasione divorandosi il gol. Insistono ancora i giallorossi con il tiro di Rosafio, ma il portiere avversario smanaccia in corner. Al 37'  Ingrassia respinge il pallone con le mani fuori area. L'arbitro concede il calcio di punizione e ammonisce il portiere. Alla battuta va Ragosta che pennella una traiettoria quasi perfetta, ma Ingrassia vola e respinge il tiro sul palo. Sui titoli di coda del primo tempo è bravo Meo a disinnescare il tiro di Pitarresi.

Nella ripresa il tecnico giallorosso Modica è costretto a sostituire il portiere Meo per un problema fisico. Al suo posto entra Prisco. L'Igea Virtus aggiunge invece forze fresche in fase offensiva. Ecco Santino Biondo al posto di Merkay. E' proprio l'attaccante messinese a rendersi pericoloso per due volte. Ma al minuto 84 c'è l'episodio che potrebbe cambiare il match. L'arbitro espelle il portiere Prisco per aver fatto la pipì dietro la porta. Il difensore Bruno si improvvisa portiere. Due minuti dopo viene espulso anche il tecnico Modica. Ma il Messina tiene bene il campo... nonostante la pipì scappata al portiere.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa