home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Derby di serie C, tra Siracusa e Leonzio vince la paura

Pari a reti bianche, con i lentinesi che hanno giocato metà ripresa in dieci uomini. Poche le conclusioni a rete

Derby di serie C, tra Siracusa e Leonzio vince la paura

Siracusa - Leonzio 0-0

Siracusa (3-5-2): Gomis 6; Bruno 6, Turati 6, Di Sabatino 6 (33' st Rizzo sv); Daffara 6, Palermo 6, Tuninetti 6 (26' st Russini sv), Del Col 6,5, Franco 6; Catania 6, Vazquez 6. A disp. Messina, Ott Vale, Mattei, Celeste, Bertolo, Mustacciolo. All. Pazienza 6

Leonzio (4-3-3): Narciso 6; De Rossi 5,5, Aquilanti 6, Laezza 6, Esposito M. 6; D'Angelo 6, Marano 6, Esposito G. 6 (15' st Cozza 6); Gammone 6,5 (33' st Sainz Maza sv), Ripa 5,5 (23' st Ferrini sv), Gomez 6. A disp. Polverino, Talarico, Squillace, Giunta, Russo, Petta, Vitale, Palermo, La Cagnina. All. Bianco 6

Arbitro: Garofalo di Torre del Greco 6 (Gualtieri di Asti e Massimino di Cuneo)

Note: spettatori 1.807 (649 gli abbonati), incasso non comunicato. Espulso al 16' st De Rossi (L) per doppia ammonizione. Angoli 4-0. Ammoniti Palermo (S), Laezza (L). Rec. 0' pt, 4' st.


Siracusa. Finisce a reti inviolate e tutto sommato è giusto così. Perché Siracusa-Leonzio, qualche fiammata a parte soprattutto nella prima frazione (traversa di Gammone e conclusione di De Rossi per i bianconeri, conclusioni di Del Col e Vazquez per gli azzurri), non ha offerto emozioni con due squadre che hanno attuato pressing alti e grande ritmo, col risultato quasi di annullarsi a vicenda. E il punto, in definitiva, va bene alla Leonzio che ha giocato quasi tutta la ripresa in inferiorità numerica, mentre il Siracusa avrà bisogno ancora di qualche innesto per pensare di risalire la classifica.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa