Notizie locali
Pubblicità
Ibra vs Lukaku, lo svedese: «Nel mondo di Zlatan non c'è posto per il razzismo»

Sport

Ibra vs Lukaku, lo svedese: «Nel mondo di Zlatan non c'è posto per il razzismo»

Di Redazione

MIALNO - "Nel mondo di Zlatan non c'è posto per il razzismo. Siamo tutti della stessa razza - siamo tutti uguali!! Siamo tutti giocatori, alcuni meglio di altri".

Pubblicità

Così Zlatan Ibrahimovic dal suo profilo social ufficiale getta acqua sul fuoco della accuse di razzismo rivoltegli sui social dopo la lite in campo nel derby Inter-Milan con il collega avversario Romelu Lukaku.

Secondo le ricostruzioni giornalistiche, il giocatore del Milan avrebbe apostrofato il collega avversario Romelu Lukaku con una frase razzista ("Vai dalla tua mer.. vodoo, piccolo asino", pare la frase pronunciata) e subito sui social in tanti, soprattutto tifosi, avevano invocato la squalifica del calciatore svedese, già ammonito (e poi espulso nel secondo tempo) ieri. Ma anche la sua esclusione dal festival di Sanremo, dove è stato annunciato come ospite fisso dal direttore artistico e conduttore, nonché tifoso interista, Amadeus.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: