Notizie locali
Pubblicità

Politica

25 aprile: Cuppi, siamo con l'Anpi contro attacchi strumentali

'Negli anni tentativi di demolire l'associazione di partigiani'

Di Redazione

BOLOGNA, 21 APR - "L'Anpi è un presidio diffuso di democrazia nel nostro Paese ed è fondamentale, bisogna assolutamente proteggerla, perché è importante per tutti, ci sono stati tentativi negli anni di cancellare anche il 25 aprile, di demolire l'Anpi, ma noi dobbiamo essere, come comunità che difende la democrazia, dalla parte dell'Anpi, proprio contro questi attacchi che in alcuni casi, come ha detto il sindaco di Bologna Lepore, sono totalmente strumentali". Lo ha detto la sindaca di Marzabotto e presidente del Pd, Valentina Cuppi, parlando con i cronisti a margine della presentazione delle iniziative per il 25 aprile a Marzabotto. "Sono giornate difficili, c'è una guerra in Europa in corso, e non è l'unica guerra, perché le guerre ci sono in tutto il mondo, quindi la nostra richiesta di pace e di un cessate il fuoco sarà molto forte". Sulle divisioni, anche all'interno del Pd, sulla posizione espressa dal presidente dell'Anpi Gianfranco Pagliarulo per quanto riguarda la guerra in Ucraina, Cuppi preferisce glissare. "Io adesso sono qui come sindaca di Marzabotto, chi ha mai detto che l'Anpi non è un presidio di democrazia? Siamo tutti quanti schierati dalla parte dell'Anpi e con questo spirito siamo insieme all'Anpi", ha detto infine la sindaca.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: