Notizie locali
Pubblicità

Politica

Comunali: Calenda, terzo polo è forte e in crescita

Lontani da populisti e sovranisti

Di Redazione

ROMA, 13 GIU - "Tra le grandi città a L'Aquila, Parma, Palermo, Catanzaro abbiamo scelto la strada più difficile per una consultazione comunale, quella di fare un terzo polo lontano da populisti e sovranisti. In tutte e tre le città i nostri candidati hanno ottenuto secondo gli exit poll ottimi risultati". Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, segretario di Azione. "Di Benedetto 21-25%; Ferrandelli 14-18%; Costi 10-14%, Talerico 13-17. Complimenti a tutti loro. Si conferma il segnale di Roma: esiste un'area di riformismo pragmatico, lontana dai due poli, forte e in crescita. Questa è l'unica vera novità politica di queste elezioni comunali", prosegue. "Aggiungo solo una riflessione. I Palermitani hanno scelto di farsi governare da Dell'Utri e Cuffaro e un quarto dei cittadini di Parma ha votato una persona che ha patteggiato per corruzione e concussione. Facciamo che poi non diciamo che è colpa della politica ma di chi la vota?", conclude Calenda

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: