Notizie locali
Pubblicità

Politica

Draghi, più rinnovabili, rigassificatori e raddoppio Tap

Per diversificare fonti anche oltre crisi Ucraina

Di Redazione

ROMA, 01 MAR - Per diversificare le fonti di energia "dobbiamo prima di tutto puntare su un aumento deciso della produzione di energie rinnovabili - come facciamo nell'ambito del programma "Next Generation EU". Dobbiamo continuare a semplificare le procedure per i progetti onshore e offshore - come stiamo già facendo - e investire sullo sviluppo del biometano. Il gas rimane un utile combustibile di transizione. Dobbiamo ragionare su un aumento della nostra capacità di rigassificazione e su un possibile raddoppio della capacità del gasdotto Tap". Così il premier Mario Draghi nelle comunicazioni del governo al Senato sulla crisi Ucraina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA