Notizie locali
Pubblicità

Politica

Musumeci avvia la raccolta fondi della sua campagna elettorale: ecco l'ìnvito per l'evento a porte chiuse

L’assessore Razza scrive a un elenco di «carissimi» (ma «pochi») «amici», fra i quali imprenditori, professionisti, burocrati, esponenti politici, ma soprattutto generali e soldati dell’esercito della sanità

Di Mario Barresi

Nello Musumeci, semmai ci fosse ancora qualcuno convinto del contrario, è in piena campagna elettorale per restare a Palazzo d’Orléans   
Il governatore fa davvero sul serio. E la chiamata alle armi arriva tramite un messaggio destinato a una “lista broadcasting” di WhatsApp. Il mittente è Ruggero Razza. Che non usa giri di parole: «Carissimi amici, il prossimo 29 maggio parte a pieno ritmo la macchina per le prossime elezioni regionali». Lo stratega politico di Musumeci viene subito al dunque: «Per questo abbiamo promosso un evento a porte chiuse, riservato a pochi amici, per avviare la raccolta fondi secondo le regole previste dalla normativa vigente».

Pubblicità

L’assessore regionale scrive a un elenco di «carissimi» (ma «pochi») «amici», fra i quali imprenditori, professionisti, burocrati, beneficiari di posti di sottogoverno, esponenti politici, ma soprattutto generali e soldati dell’esercito della sanità.  Per convocarli  a un evento in programma alle 19 di domenica prossima, 29 maggio, all’Experia Palace Hotel di Zafferana Etnea. «Il nostro impegno continua con Nello Musumeci presidente» è il tema che campeggia nell’invito. Una “card” con una grafica molto simile a quella dei profili social istituzionali adesso gestiti della nuova società di consulenza, la SocialCom di Luca Ferlaino. Che ha messo a disposizione dell’importante cliente siciliano una delle sue media manager di punta: Silvia Cirocchi, compagna dell’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno.

Nel biglietto d’invito virtuale, sobrio ed elegante, c’è la firma stilizzata dello chef etneo Seby Sorbello (il che fa presupporre una cena a margine dell’incontro), in calce c’è pure  il codice Iban dell’“Associazione #diventeràbellissima”. Con la causale da usare per l’eventuale bonifico dei più generosi sostenitori: «Libera donazione». Nel mondo musumeciano si vocifera di «un’offerta “libera” di 500 euro», ma sull’effettiva consistenza del contributo per la cena elettorale non c’è alcuna conferma.  

Del resto, lo stesso  Razza - profondo conoscitore del galateo politico - cerca di  togliere dall’imbarazzo gli invitati: «Nessuno si senta impegnato, perché la mia è solo una comunicazione doverosa per chi ha condiviso il percorso difficile e forte che abbiamo realizzato in oltre quattro anni di lavoro».

Infine, un’informazione di servizio: «Per chi fosse interessato ogni dettaglio  può essere richiesto al numero telefonico della dottoressa Di Re (Angela, funzionaria direttiva della segreteria particolare dell’assessore alla Salute, ndr) segnalato nel cartoncino d’invito».

Il red carpet musumeciano è pronto. Chi sono i Vip che lo attraverseranno?

Twitter: @MarioBarresi

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA