Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

il blitz

Il piatto doccia come un ascensore: sotto c’era una piantagione di droga

Un 57enne arrestato a Francofonte

Di Redazione |

In una sorta di bunker, ricavato in appezzamento di terreno, a Francofonte, nel Siracusano, avrebbe realizzato una piantagione di droga. Con questa accusa la polizia ha arrestato Giovanni Guzzardi, 57 anni. Gli investigatori hanno scoperto che dal piatto della doccia del bagno era possibile, grazie ad un montacarichi, raggiungere il locale sotterraneo, trasformato in una serra per la coltivazione di stupefacenti. Sequestrate lampade, un impianto di irrigazione, di ventilazione, oltre ad una area destinata all’essicazione ed al confezionamento della droga. Un totale di 119 piante per un peso di 52 kg, 6 buste di marijuana pari a 4,4 kg, 4 buste con residuo attivo di marijuana pari a 13,7 kg e 135 semi di erba. Dopo la convalida, il gip del Tribunale di Siracusa ha disposto gli arresti domiciliari per Guzzardi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: