Notizie locali
Pubblicità

Siracusa

Uccise la ex suocera, confermati 30 anni in appello per Lanteri

La donna fu ammazzata a coltellate dal giovane che aveva da poco interrotto una relazione sentimentale con la figlia

Di Redazione

La Corte di Appello di Catania ha condannato a 30 anni di reclusione Giuseppe Lanteri, 22 anni, di Avola (Siracusa) accusato dell’omicidio di Loredana Lopiano, infermiera, madre della sua ex fidanzata.

Pubblicità

 

 

La vittima fu uccisa a coltellate davanti il portone della sua abitazione il 27 novembre 2018. Confermata la sentenza di primo grado del gup del Tribunale di Siracusa del 2019.

 

 

L’avvocato Antonino Campisi aveva chiesto l’assoluzione del suo cliente in quanto ritenuto infermo di mente. Nella perizia del consulente nominato dal gup è indicato che il 22enne è affetto da epilessia e «al momento dei fatti presentava lievemente scemata la capacità di intendere e di volere». La difesa ha preannunciato ricorso in Cassazione. 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA