Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Coro Lirico Siciliano: «"Duetto" tra isole nel nome dei teatri dell'antichità»

Pronto per due capolavori del sinfonismo del '900: Carmina Burana di Carl Orff e Misa Criolla di Ariel Ramirez

Di Redazione
Pubblicità

Importante tappa all'Isola d'Elba e a Genova per il Coro Lirico Siciliano, che si conferma come uno dei maggiori Enti concertistici italiani e, in un momento di particolare "passione" per il settore dello spettacolo dal vivo, stringe nuove sinergie in nome della musica colta, attraverso due veri e propri capolavori del sinfonismo del '900: Carmina Burana di Carl Orff e Misa Criolla di Ariel Ramirez.

Prima tappa sarà giorno 8 luglio presso la magnifica Villa Romana della Linguella di Portoferraio, perfetta cornice per l'esecuzione delle due complesse partiture che vedranno susseguirsi, in veste di direttori, il giovane e affermato Marco Alibrando - Carmina Burana - e il direttore stabile del Coro Lirico Siciliano Francesco Costa - Misa Criolla - in un crescendo di emozioni che infiammeranno il pubblico che accorre sempre numeroso in occasione del prestigioso Magnetic Opera Festival, organizzato dall'Associazione Maggy Art e giunto, quest'anno, alla settima edizione.

Successivamente, il complesso artistico siciliano muoverà alla volta di Genova, dove l'11 luglio inaugurerà la terza edizione del Genoa International Music Youth Festival, durante la "Noche Criolla", presentando la Misa Criolla di Ariel Ramirez nella incantevole cornice della Piazza delle Feste nel Porto Antico di quella che fu definita da Petrarca "la città superba".

Nella seconda parte della serata, sarà, invece, intrapreso un meraviglioso viaggio musicale che accompagnerà l'uditorio tra i ricordi e le sonorità delle più belle romanze, mattinate e serenate del '800 e '900 italiano, con l'interpretazione di brani celebri come Mamma, Non ti scordar di me, Musica proibita, senza tralasciare le mattinate della tradizione siciliana che hanno incantato il pubblico di tutto il mondo.

L'evento è realizzato in collaborazione con il Consolato del Perù e sarà trasmesso in diretta dall'Istituto Italiano di Cultura di Lima per celebrare il bicentenario dell'indipendenza del paese sudamericano.

Curato e di pregio, come sempre, il cast chiamato a calcare i due prestigiosi palcoscenici, che vede schierati per i Carmina Burana il soprano Maria Francesca Mazzara, il controtenore Riccardo Angelo Strano, il baritono Michele Patti, i pianisti Maria Pia Tricoli e Giulia Russo; la Misa Criolla, invece, vedrà impegnati Rita Botto, voce solista, Giulia Russo al pianoforte, Enza Sciotto alla chitarra classica, Patrizia Privitera al contrabbasso.

Il Coro Lirico Siciliano e l'Orchestra di percussioni Percussio Mundi impreziosiranno entrambe le partiture.

Nella serata ligure, la voce solista della Misa Criolla sarà quella di Eder Sandoval Guevara, mentre alcuni Artisti del Coro Lirico Siciliano si avvicenderanno nella interpretazione delle celebri romanze della tradizione del belpaese: Lella Arrigo, Riccardo Bosco, Imma Camasta, Francesco Congiu, Masumi Koga, Alberto Munafò Siragusa, Chiara Salerno.

La musica si conferma viatico principe per un dialogo tra culture, paesi, etnie eterogenee; prodigioso collante, strumento di unione e condivisione, diffusione di pace, armonia e bellezza tra tutti gli esseri viventi; strumento raffinato e - ad un tempo - popolare per la trasmissione di saperi, arti e mestieri e il Coro Lirico Siciliano si dimostra, in tale ambito, elemento portante della musica colta e popolare nel mondo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità
Di più su questi argomenti: