Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

L'omaggio di Zafferana al maestro Franco Battiato

Di Enza Barbagallo

«Sicilia bedda mia» ricordando Franco Battiato … è l'omaggio che il Comune di Zafferana, la Pro loco e gli artisti dell'Associazione Giuseppe Sciuti hanno voluto tributare al grande maestro che veniva spesso a Zafferana e non solo perché di passaggio per andare nella sua casa a Milo. Ideatore e organizzatore del progetto è stato il consigliere comunale Francesco Leonardi che con l'aiuto di Daniele Pennisi, Gaetano Russo, Rosario Cassaniti, Cristina Cavallaro, Marika Rapisarda, hanno installato luci, note musicali ed elementi decorativi all'insegna della sicilianità (ed evocatrici delle canzoni del maestro) nel Vico dell'arte dove faceva capolino una grande sagoma di Battiato con le mani alzate a mo di saluto realizzata da Giuseppe Cavallaro e Francesca Basile.

Pubblicità

In questo che è uno degli angoli piu belli e artistici di Zafferana che collega Via Roma a Via Garibaldi attraverso delle gradinate e su ciascuna sono stati scritti alcuni passi delle canzoni piu celebri del maestro Battiato:" Cadute nel buio mi hanno insegnato a risalire "; "Noi siamo figli delle stelle e pronipoti di sua maestà il danaro";"Com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire";"Tutto l'universo obbedisce all'amore"; "La stagione dell'amore viene e va "…. E tra un gradino e l'altro lungo il percorso fino a giungere nell'atrio del Palazzo municipale accanto alla Pro loco, i quadri degli artisti:Francesca Basile, Graziella Bonaccorsi, Agatino Di Stefano, Francesca Malavigna, Angelo Messina, Maria Motta, Concetto Orofino, Cinzia Polizzi,Manuela Privitera,Valeria Privitera, Graziella Torrisi, Maria Grazia Torrisi, Debora Vasta e le teste di moro dei designer Loredana Mazzone e Beppe Liotta. A completamento di cio dalle ore 21 fino alla mezzanotte le canzoni del maestro in filodiffusione nel centro storico che hanno reso l'atmosfera ancora piu suggestiva. Grande soddisfazione da parte del sindaco Salvo Russo, del Presidente della pro loco Vincenzo Pappalardo, del suo vice Vito Terlato e dell'assessore al turismo Salvo Coco

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA