Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Scala apre con opera russa. Meyer, no caccia alle streghe

Il sovrintendente, 'quando leggo Puskin non mi nascondo'

Di Redazione

MILANO, 06 GIU - Come già si sapeva, la Scala di Milano inaugurerà la prossima stagione lirica il 7 dicembre con Boris Godunov, capolavoro del russo Musirgskij. Una scelta fatta da anni che il sovrintendente Dominique Meyer difende come quella di avere interpreti russi come Anna Netrebko. "Non sono per la caccia alle streghe - ha detto alla conferenza stampa di presentazione - Non sono per la cancellazione delle opere russe e quando leggo Puskin non mi nascondo".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA