Notizie locali
Pubblicità

Spettacoli

Teatro della Città, seconda data catanese per "Fedra"

Lunedì 13 settembre alle ore 21 all'Anfiteatro Le Ciminiere, andrà in scena lo spettacolo prodotto dal Teatro della Città e diretto da Manuel Giliberti. I protagonisti sono Viola Graziosi e Germano Piazza, affiancati da Debora Lentini, Riccardo Livermore, Liborio Natali
  
 

Di Redazione

Quando Fedra osa dichiarare il suo amore per Ippolito, il figlio di suo marito Teseo, c’è sempre qualcuno che inorridisce. Un amore folle e disperato, una malattia, un vero male che innesca una tragedia ma che, in fondo, è anche la strada per l’autodeterminazione di una donna infelice. Fedra, campo di battaglia dove si scontrano passione e ragione, sentimento e razionalità, è il titolo della produzione del Teatro della Città – Centro di Produzione teatrale che dopo la prestigiosa tournèe estiva, va in scena per la sua seconda data catanese lunedì 13 settembre – a Catania nell’Anfiteatro Le Ciminiere. 

Pubblicità

Diretta dal regista Manuel Giliberti, profondo conoscitore e “frequentatore” dei classici, Fedra vede in scena una carismatica Viola Graziosi, che dà voce e corpo all’eroina senecana. Accanto a lei Graziano Piazza che interpreta il rude marito Teseo. I due protagonisti sono affiancati da Debora Lentini nel ruolo determinante della Nutrice, Riccardo Livermore nel ruolo del casto Ippolito, Liborio Natali che, nel ruolo di Corifeo e del Messaggero, assume in sé la funzione del coro greco. Le musiche sono di Antonio Di Pofi, mentre il testo si basa sulla traduzione di Maurizio Bettini. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: