Notizie locali
Pubblicità

Sport

Cagliari: Pavoletti rinnova sino al 2024

"Conosco la B, spero di avere Joao Pedro al mio fianco"

Di Redazione

CAGLIARI, 08 LUG - Leonardo Pavoletti rimane al Cagliari anche in serie B: nuovo accordo con il club rossoblù sino al 30 giugno 2024. Il prolungamento del contratto lascia intendere che l'attaccante, classe 1988, oltre 130 reti in carriera tra i professionisti, di cui 38 con la maglia rossoblù, potrebbe terminare in Sardegna la sua carriera. Cinque finora le stagioni con il Cagliari: ora nel mirino la sesta e la settima. "Restare a Cagliari per me rappresenta una fonte di grande felicità e motivo di orgoglio - ha detto in conferenza stampa questo pomeriggio nel ritiro di Asseminello - dopo lo shock della retrocessione ci siamo confrontati con la società, trovare l'intesa è stato semplice. C'era la volontà comune di continuare, adesso penso solo a combattere per questa maglia". Compagno di reparto Joao Pedro in uscita. "Lui è un trascinatore, spero che non vada via e di averlo accanto. Poi bisogna però anche fare i conti con il mercato". Ritorno in B, l'ultima volta con il Varese otto anni fa. "Ci torno con lo stesso spirito che mi ha animato in passato. Sicuramente sarà un campionato complicato perché la concorrenza è nutrita, ma lavorando nel modo giusto giorno dopo giorno potremo divertirci e toglierci soddisfazioni. In Serie B ho fatto bene in passato, se mi ripeterò sarò contento prima di tutto per la squadra". Venezia ricordo amaro: "Abbiamo il dovere di riscattarci e onorare la città e la maglia, anche se vincere i campionati non è mai semplice. Cagliari è il luogo dove sta crescendo la mia famiglia e da qui non potevo andare via adesso. Dobbiamo, devo dimostrare con i fatti la motivazione che abbiamo dentro. Non ottenere la salvezza è stato un dolore atroce". "Liverani? conoscevo già il mister come avversario. È un tecnico esigente, che ama imporre il suo gioco e curare il dettaglio. Il suo spirito ci sta aiutando a togliere le scorie della precedente stagione, anche i nuovi arrivati hanno portato freschezza".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: