Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio Catania all'assalto del Potenzia: fischio d'inizio alle 14,30, prezzi popolari al Massimino

Dopo due sconfitte consecutive, rossazzurri chiamati alla vittoria anche in vista della penalizzazione in arrivo

Di Giovanni Tomasello

I rossazzurri tornano al Massimino di sabato pomeriggio - il via alle 14,30 - per affrontare un Potenza relegato sì nelle zone basse della classifica, ma deciso a venir fuori dal sottoscala. L’amministratore unico del club rossazzurro ha pensato bene tenendo anche conto del giorno e dell’orario non certo comodo in cui va in scena quest’altra sfida, di abbassare notevolmente il costo dei biglietti d’ingresso in tutti i settori dello stadio e si tratta sicuramente di una lodevole iniziativa che ha il chiaro obiettivo di richiamare al Massimino il maggior numero di fedelissimi sostenitori rossazzurri che possano far sentire tutto il loro calore a una squadra che al di là dei risultati ottenuti va innanzitutto elogiata per l’impegno con cui si è sempre battuta.

Pubblicità

Prezzi popolari così al Massimino e proprio ieri il club rossazzurro ha reso noto di avere ricevuto dalle autorità competenti l'autorizzazione ad attivare oggi i botteghini dello stadio che saranno aperti dalle ore 9 alle ore 12. «Con l'apertura straordinaria dello sportello per la prevendita dei biglietti in prossimità dello stadio "Angelo Massimino" - si legge nel comunicato stampa del Catania Calcio - fino a poche ore prima del fischio d'inizio della gara, il nostro club intende garantire a tutti i tifosi un'ulteriore facilitazione».

Quella di oggi è una partita che il Catania dopo due sconfitte di fila deve vincere a tutti i costi soprattutto in vista di quell’inevitabile penalizzazione di punti che verrà inflitta al club rossazzurro.

Già, la crisi societaria. Un’altra settimana è volata via tra interlocuzione e incontri, si è parlato tanto del gruppo inglese che ha da tempo due rappresentanti italiani in trattativa ma in questo momento trapela solo che c’è ora una compattezza all’interno della spa proprietaria del club rossazzurro e che ci sta confrontando per elaborare il piano di rilancio da presentare al Tribunale. Un segno confortante. Rinviata come fra l’altro era nelle previsioni visto gli impegni di alcuni soci, l’assemblea che avrebbe dovuto svolgersi ieri. Slitta così anche l’attesa ricapitalizzazione e pure la nomina del nuovo Cda. Non resta che aspettare fiduciosi. 

Tornando al calcio giocato, Baldini contro il Potenza potrebbe anche cambiare modulo rinunziando al suo amato 4-3-3 e come sempre deciderà la formazione all’ultimo momento visto che questa volta ha l’imbarazzo della scelta. 

E se per la difesa rossazzurra sarà un altro esame difficile da superare dopo le distrazioni di Taranto, il tecnico rossazzurro valuterà attentamente a chi affidare la regia del Catania. Fiducia a Maldonado? Probabilmente Baldini punterà ancora sul regista ecuadoriano che finora è andato incontro a troppe pause e poi l’attacco dove potrebbero essere riproposti Moro e Sipos l’uno accanto all’altro.

Il Potenza  reduce dal pareggio casalingo a reti inviolate con il Monopoli in cui vani sono risultati i tentativi di centrare il bersaglio, ci dicono che è in fase di crescita e non farà le barricate al Massimino. Trocini riavrà a disposizione  Zampa e Gigli che hanno scontato le squalifiche  anche se il secondo non è in perfette condizioni fisiche. Niente da fare invece  Romero, Costa Ferrerira, Guaita come ha confermato in conferenza stampa lo stesso tecnico rossoblu che ha anche Baclet, Salvemini e  Zenuni. «Mi auguro - ha detto fra l’altro Trocini - che Moro contro di noi si riposi, noi siamo in fase di miglioramento e ci manca solo la vittoria». 
Il Catania che purtroppo non potrà contare su Provenzano, è avvertito ma oggi pomeriggio così come nella prossima trasferta a Latina, non sono ammesse distrazioni ed errori di alcun genere perchè bisogna ripartire e arrivare al derby con il Palermo nelle condizioni migliori.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: