Notizie locali
Pubblicità

Sport

Djokovic punge Berrettini: «Speriamo che l'Italia vinca solo a Wembley»

Il serbo numero 1 del mondo affronta in finale a Wimbledon l'italiano che sta stupendo il mondo

Di Redazione

«Speriamo che sia una bella partita e che l’Italia possa vincere solo la sera...»: Novak Djokovic sdrammatizza con una battuta, in un’intervista a Sky, il match di domani che alle 15, sul campo centrale di Wimbledon, lo vedrà opposto a Matteo Berrettini, primo italiano a raggiungere un simile traguardo, alla sua prima finale in un slam in carriera. 
 «E' la prima finale per in uno slam per lui - dice Djokovic - la trentesima per me, spero che l’esperienza mi possa aiutare, 
ma lui sta giocando il miglior tennis della sua carriera, ha uno dei migliori servizi nel mondo».

Pubblicità

Berrettini, aggiunge Djokovic, «cerca sempre di essere aggressivo, andare a rete, ha molto talento ed è intelligente, capisce come costruire il punto: insomma sarà molto molto difficile batterlo, però conosco il suo gioco, ma so anche che non ha molto da perdere. Ha molto più da perdere l’Italia contro l’Inghilterra...».
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: