Notizie locali
Pubblicità

Sport

Gravina ricorda Morosini 'un ragazzo d'oro'

Presidente Figc 'Sono stato testimone dei suoi successi'

Di Redazione

ROMA, 13 APR - "Di Piermario Morosini ho un ricordo straordinario, quando si parla di lui mi viene subito la pelle d'oca. Sono stato testimone dei suoi successi, anche con la 'mia' nazionale Under 21, purtroppo ho dovuto vivere anche quella giornata nera per il calcio italiano, per la sua famiglia e per tutti quando si è accasciato e ha perso la vita". Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ricorda così Morosini alla vigilia del decimo anniversario della tragica scomparsa del giocatore. "Era un ragazzo d'oro, chi lo ha conosciuto sa di cosa stiamo parlando", conclude Gravina a margine del premio Bearzot in Figc.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA