Notizie locali

Archivio

Acciaio: Federacciai, 'per produzione Italia atteso calo -15% nel 2020' (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - "Le materie prime siderurgiche rimangono relativamente care, in special modo il minerale ferroso che ora ha superato i livelli di gennaio, tornando a quelli dell'estate 2019. Anche il rottame sta tenendo, con oscillazioni di entità tutto sommato contenuta", ha spiegato il responsabile dell'Ufficio Studi siderweb, Stefano Ferrari, nel corso del webinar.

Pubblicità

Sono i prodotti finiti, lunghi e in particolar modo piani, ad aver ceduto terreno. Per questo, «i margini dei produttori sono sotto pressione», in particolare in Europa e negli Stati Uniti, mentre in Cina le quotazioni dei coils a caldo sono in recupero.

Secondo il sondaggio al quale hanno risposto in forma anonima gli operatori siderurgici che hanno partecipato al webinar, è attesa una stabilità di prezzo per il rottame. Più decisa la ripresa che il mercato intravede per le quotazioni di tondo per cemento armato e coils a caldo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: