Notizie locali

Archivio

Covid: Regione Lombardia invia sanitari in aiuto dell'Umbria

Di Redazione

Milano, 20 feb. (Adnkronos) - Un contingente di 19 sanitari, di cui 7 medici anestesisti/rianimatori e uno pneumologo, e 11 infermieri delle Asst lombarde, partirà tra oggi e domani per prendere servizio nelle strutture sanitarie dell'Umbria particolarmente sotto pressione a causa dell'espansione del virus". Lo comunicano il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e il vice presidente e assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti. Il contingente sarà accompagnato da Guido Bertolaso, in qualità di consulente della presidente dell'Umbria Donatella Tesei per l'Emergenza Covid.

Pubblicità

"Nonostante il periodo di difficoltà - dichiarano presidente e vicepresidente - Regione Lombardia mette a disposizione il proprio personale sanitario, che ben conosce la drammaticità della situazione in cui si trovano i colleghi dell'Umbria, per trasferire l'esperienza maturata e le buone pratiche acquisite nella gestione della pandemia". Regione Lombardia, continuano Fontana e Moratti "ha risposto con grande senso di solidarietà e responsabilità alla richiesta di aiuto urgente della Regione Umbria per un invio immediato di personale medico e infermieristico nei loro ospedali in gravissima difficoltà, in particolare per quanto riguarda le terapie intensive, a dimostrazione che solo con spirito di unità e solidarietà il Paese intero riuscirà a superare questo difficile momento".

Il contingente sarà operativo dopodomani, lunedì 22, negli ospedali di Perugia e Spoleto con un periodo di comando temporaneo di due-tre settimane.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: