Notizie locali
Pubblicità

Tech

AstroSamantha torna nello spazio: il lancio della Crew Dragon di SpaceX in diretta Tv

Di Redazione

Sembra che finalmente l’attesa sia finita: dopo vari rinvii, il 27 aprile Samantha Cristoforetti tornerà nello spazio per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a bordo della navicella Crew Dragon di SpaceX. «Ho completato il training e ora non vedo l’ora di iniziare la missione» ha detto alla stampa AstroSamantha qualche giorno fa, mostrando la consueta determinazione e un entusiasmo «alle stelle» che di certo con lei condivideranno i suoi tanti estimatori.

Pubblicità

Proprio per permettere agli appassionati di seguire un evento tanto straordinario, Focus (canale 35) ha predisposto una programmazione speciale, dedicata all’astronauta italiana e alla nuova missione Minerva a cui prenderà parte come membro dell’equipaggio della Crew-4.

L’appuntamento è dunque mercoledì 27 aprile alle 9.30 con l’adrenalinica diretta del lancio dallo Studio 20 di Cologno Monzese, dove Luigi Bignami introdurrà e commenterà l’evento con un parterre di scienziate e scienziati, tra cui Cesare Guaita, planetologo e collaboratore Planetario Milano, Annamaria Piras di Thales Alenia Space, e in collegamento Simonetta Di Pippo, ONU, e Vittorio Netti, Paolo Guardabasso, Simone Paternostro, Luca Rossettini di Mars Planet dal Deserto dello Utah.

La giornata di Focus si aprirà già alle 7.30, con i doc «Il sistema Solare» e «Ad Astra - Ritratto di Samantha Cristoforetti» (8.30), mentre dopo la diretta il canale offrirà alcuni approfondimenti, tra cui in prima visione assoluta «Dossier Elon Musk - Chi è il papà di SpaceX?» (ore 11.30), che mette in luce la visionarietà dell’imprenditore nato a Pretoria nel 1971, e alle 17.15 la riproposizione del lancio avvenuto alle 9.52 (ora italiana) dal John F. Kennedy Space Center della NASA, a Cape Canaveral, sull'isola Merritt, in Florida. Tanti i temi che nel corso del lungo speciale saranno affrontati, innanzitutto la figura di Samantha Cristoforetti e la sua incredibile carriera, che l’ha resa un orgoglio per l'Italia. Prima donna astronauta italiana nello spazio, AstroSamantha è riuscita a realizzare un sogno coltivato fin da bambina, quello di raggiungere le profondità del cosmo, dimostrando che non ci sono limiti ai propri desideri se ci si impegna con studio e dedizione. Con il suo atteggiamento positivo, unito al sorriso e alla semplicità, è diventata un modello e uno stimolo soprattutto per le «donne di domani": più volte infatti Samantha Cristoforetti - Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana (20 luglio 2015), Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica (6 marzo 2013) e ambasciatrice Unicef, e sulla cui immagine l'azienda statunitense Mattel ha creato la «Barbie astronauta» - ha sottolineato l’importanza del contributo delle donne all’esplorazione e allo studio del cosmo e auspicato un maggiore coinvolgimento femminile nel mondo scientifico. Innegabile anche il valore simbolico di questa ultima sfida che la vede protagonista: nella missione Minerva (dedicata alla saggezza, dal nome della dea) la scienziata italiana sarà infatti leader dell’USOS (United States Orbital Segment), che comprende i moduli e i componenti americani, europei, giapponesi e canadesi della ISS, la Casa dell’Umanità nello Spazio dove la convivenza pacifica, a dispetto di quanto accade sulla Terra con la tragedia della crisi ucraina, è fondamentale. Nessuna divisione, quindi, ma solo collaborazione: «Ho dei compagni fantastici e tutto è andato per il meglio fino a ora», ha dichiarato AstroSamantha, che salirà a bordo della Crew-4 insieme agli astronauti e dalle astronaute della NASA Kjell Lindgren, Robert Hines e Jessica Watkins.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: