Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Economia

Aeroitalia e Sac annunciano nuovo collegamento aereo Comiso-Bucarest

Il volo avrà cadenza bisettimanale (il martedì e sabato): l'8 luglio l'inaugurazione

Di Redazione |

C’è un nuovo volo che collega Sicilia e Romania. Aeroitalia e Sac hanno annunciato il collegamento diretto tra gli aeroporti di Comiso e Bucarest Baneasa, con primo volo il prossimo 8 luglio. La rotta sarà operata, con aeromobili Boeing 737-700 da 148 posti, il martedì e sabato con partenza da Comiso alle 12 e arrivo alle 15:10, e poi partenza da Bucarest Baneasa alle 16 e arrivo alle 17:10.

«L’attivazione del nuovo volo per Bucarest – dice il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani – è un’altra buona notizia nell’ottica del potenziamento dei collegamenti aerei tra la Sicilia e le principali capitali europee, ma soprattutto per i siciliani che vogliono visitare la Romania e per migliaia di cittadini romeni che lavorano in Sicilia e che hanno necessità di tornare a casa. L’apprezzamento va alla compagnia Aeroitalia che ha mostrato immediata disponibilità a collegare Comiso con Bergamo, Roma e Bologna per non lasciare i cittadini di un’area fondamentale della Sicilia, come quella sudorientale, senza collegamenti aerei».

«Aeroitalia prosegue nell’implementazione del proprio network con l’intento di rafforzare la presenza in Sicilia ed offrire sempre più possibilità di collegamenti con nuove destinazioni – afferma Gaetano Intrieri, chief executive officer di Aeroitalia – e siamo orgogliosi di continuare ad offrire un significativo contributo alla crescita di un territorio strategico per il trasporto aereo della Regione Siciliana, italiano e non solo».

«Siamo molto soddisfatti dell’avvio della tratta Comiso-Bucarest operata da Aeroitalia – osserva Nico Torrisi, amministratore delegato Sec – ringraziamo la compagnia aerea per il grande investimento sullo scalo ibleo, per il quale siamo da tempo al lavoro per potenziare i collegamenti, nazionali e internazionali».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA