Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Cantò "Frozen" nel rifugio antiaereo, Amelia torna a commuovere sul palco a Lodz

La piccola, 7 anni, era stata ripresa mentre cantava nel rifugio diventando protagonista del web

Di Redazione
Pubblicità

Il suo video, mentre intonava la canzone di "Frozen" in un rifugio sotto le bombe a Kiev, commosse il mondo e toccò i 16 milioni di visualizzazioni. Amelia ora è in Polonia, ed è tornata a commuovere. La bimba di sette anni è salita ieri sul palco a Lodz, ed ha aperto il concerto di beneficenza «Insieme per l’Ucraina». 

 

 

In un’intervista alla Tv polacca Tvp - rilanciata dal sito Fakt - Amelia aveva raccontato che era molto stanca quando ha cantato nel rifugio ma che ha cercato di farlo il meglio possibile: «Ho immaginato di essere su un palco e di avere di fronte un grande pubblico». Quel sogno è diventato reale ieri: la piccola è stata la prima a salire sul palco. Quando Amelia, in abito bianco decorato con fiori rossi e i capelli biondi raccolti in due treccine, è entrata in scena, un frammento del filmato dal rifugio di Kiev è stato trasmesso su un grande schermo. Con il pubblico che che ha acceso le torce sui telefoni mentre lei, senza nessun accompagnamento musicale, intonava l'inizio dell’inno ucraino.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità