Notizie locali

Cronaca

Ospedale Covid ad Acireale, protesta da stadio tra cori e fumogeni

Di Redazione
Pubblicità

ACIREALE - Alle 18,30 in punto, poco più di un centinaio di tifosi si è radunato in piazza Duomo, accendendo fumogeni e scandendo slogan contro l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il più bersagliato, il presidente della Regione Nello Musumeci e l'on. Nicola D'Agostino, per protestare contro l'ipotesi della trasformazione dell'ospedale in struttura anti-Covid.

Il sindaco Alì ha incontrato una delegazione di manifestanti, chiedendo di abbassare i toni e rivelando che assieme agli altri colleghi sta cercando di individuare una soluzione.

Il governatore ieri aveva confermato la decisione della trasformazione dell'ospedale di Acireale nonostante le rimostranze della popolazione e degli amministratori locali della zona chiedendo maggiore solidarietà reciproca in questo momento di difficoltà per le strutture sanitarie dell'Isola.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità