Notizie locali
Pubblicità

Video

Catania, arresto Mignosa: nel video della Finanza il primario che incassa la tangente

Di Redazione
Pubblicità

La Guardia di Finanza ha arrestato il primario di Cardiochirurgia del Policlinico di Catania Carmelo Mignosa con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta su richiesta dal pm Fabio Regolo a conclusione di una indagine coordinata dal procuratore Carmelo Zuccaro. L’inchiesta riguarda la gara d’appalto per la fornitura di “materiale specialistico per cardiochirurgia” bandita lo scorso 25 marzo dall’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico G.Rodolico-San Marcò, di Catania. Il cardiochirurgo, 61 anni, di origini siracusane è ora agli arresti domiciliari. 

In un video diffuso dalla Guardia di Finanza si vede il primario mentre incassa una tangente da un imprenditore rappresentante legale di una delle due società di prodotti medicali che si sono aggiudicate l'appalto da 17 milioni al centro dell'inchiesta: nelle immagini si vede Mignosa che si mette d'accordo con l'imprenditore affinché lasci la busta con i soldi in bagno e poi il medico si impossessa della tangente. Ma successivamente viene fermato dai Finanzieri che poi nell'abitazione del professionista troveranno altre buste simili piene di soldi in contanti  per oltre 21.000 euro.

 

 

Insieme con Mignosa è stato arrestato Valerio Fabiano, rappresentante legale della società di prodotti medicali catanese che ha versato la tangente.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità