home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Inventa il “pizzo” sulla pipì, romeno arrestato a Gela per estorsione

Ha aggredito e picchiato con un bastone un vecchietto di 80 anni che si era rifiutato di pagargli un euro come tariffa imposta

Inventa il “pizzo” sulla pipì, romeno arrestato a Gela per estorsione

GELA  - Un romeno di 64 anni, Ion Baltag, con precedenti penali, aveva pensato di imporre il «pizzo» sulla pipì, a Gela, a quelle persone che, frequentando la villa comunale Garibaldi, si servono dei gabinetti pubblici. I carabinieri lo hanno fermato con l’accusa di tentata estorsione aggravata e lesioni personali.

Una settimana fa, infatti, ha aggredito e picchiato con un bastone un vecchietto di 80 anni che si era rifiutato di pagargli un euro come tariffa imposta. Soccorso e trasportato nell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, l’anziano è stato ricoverato per avere riportato la frattura di un femore e altre lesioni che i medici hanno dichiarato guaribili in 30 giorni.

E’ stato il figlio della vittima a denunciare l’accaduto ai carabinieri, che in pochi giorni hanno identificato e fermato l'aggressore, rinchiuso nel carcere di contrada Balate. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa