home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Arrestato piromane nel Messinese: “beccato” dai carabineri mentre dava fuoco alla boscaglia

In manette un 36enne che sullo scooter aveva 5 accendini e tre bottiglie di benzina

Arrestato piromane nel Messinese: “beccato” dai carabineri mentre dava fuoco alla boscaglia

Sullo scooter con 5 accendini e tre bottiglie di benzina intento a dare foco alla boscaglia lungo la provinciale 128 a Montagnareale, nel Messinese. A scoprirlo e ad arrestarlo i carabinieri di Patti. Sono stati i militari a notare dei focolai di piccole dimensioni che, a causa del forte caldo e del vento, da lì a poco sarebbero potuti diventare incendi di grossa portata che avrebbero potuto interessare tutto il bosco circostante. In manette è finito così Teodoro Segreto, di 36 anni, con precedenti di polizia, che alla vista dei carabinieri aveva anche tentato di nascondersi. Addosso gli sono stati anche trovati circa 2 grammi di “marijuana”.

I Carabinieri hanno immediatamente spento i piccoli focolai, scongiurando così il propagarsi di incendi di più ampia portata. L’uomo è stato arrestato per il reato di incendio boschivo.

L’uomo è anche stato arrestato per evasione perché dopo essere stato messo ai domiciliari è stato trovato per strada in paese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO