Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

M5S: inchiesta Grillo, a breve al via analisi su materiale sequestrato

Di Redazione

Milano, 19 gen. Inizierà "nei prossimi giorni" l'analisi del materiale informatico sequestrato nell'inchiesta della procura di Milano che vede indagati per traffico di influenze illecite il garante M5S Beppe Grillo e Vincenzo Onorato fondatore della compagnia di navigazione Moby. E' quanto si apprende da fonti investigative. Ieri, su delega del procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e del pm Cristiana Roveda, gli uomini del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza di Milano hanno eseguito le perquisizioni in due società, Beppe Grillo srl e la Casaleggio Associati, e presso cinque persone (non indagate) che potrebbero avere materiale ritenuto interessante per ricostruire rapporti e contratti tra Grillo, la Casaleggio e il gruppo Onorato.

Pubblicità

L'ipotesi accusatoria è che dietro a contratti pubblicitari - 240 mila euro in due anni a favore dell'ex comico genovese e un contratto triennale di 600mila euro l'anno per la Casaleggio Associati - si nascondano richieste di pressioni politiche per favorire la compagnia di navigazione.

Ipotesi accusatoria che potrebbe essere dimostrata attraverso le chat conservate nei cellulari di Onorato e in quelli sequestrati ai cinque non indagati. Così come elementi utili alle indagini potrebbero emergere da documenti, contratti corrispondenza, appunti e hard disk finiti nelle mani della Guardia di finanza. La mole di carte sequestrate non sarebbe enorme, ma ci vorrà comunque tempo per analizzarla nel dettaglio e con le cautele del caso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: