Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Rossini, SEN e OVER: “La silver economy è la terza economia mondiale. L'Italia deve accelerare”

Di Redazione

Pubblicità

Milano, 6 dicembre 2021. «La silver economy è la terza economia mondiale dopo quella degli Stati Uniti e della Cina. Il peso economico è enorme e lo sarà sempre di più visto l'invecchiamento della popolazione in tutto il mondo, non solo in Italia». Così Mariuccia Rossini, Presidente del SilverEconomy Network ha introdotto il valore di servizi e prodotti trasversali che gravitano attorno agli over 65 in occasione della seconda edizione di CONNEXT, la manifestazione promossa da Confindustria, svoltasi il 2 e 3 dicembre al Mico di Milano.

Il Silver Economy Network (SEN), nato due anni fa, è il primo network italiano di aziende aderentialla Filiera Life Sciences di Assolombarda che offrono prodotti e servizi per clienti over 65. Una fascia d'età che rappresenta il 23% della popolazione del nostro Paese e che raggiungerà una quota pari al 35% entro il 2050. Da qui la necessità di creare una vetrina dedicata alle imprese e un luogo di studio dei bisogni specifici degli anziani, per costruire delle filiere di offerta dedicate.

«Il ruolo del Silver Economy Network è centrale in Italia – ha proseguito Mariuccia Rossini – perché siamo ancora indietro rispetto agli altri paesi europei dove queste reti per promuovere le aziende di prodotti e servizi dedicati alla terza età e alla longevità sono ormai consolidate esostenute anche dai governi. Grazie al patrocinio di Assolombarda, e con tutte le associazioni che fanno parte oggi del network, ci auspichiamo che si crei anche nel nostro Paese un cluster di imprese supportate a livello istituzionale per lo sviluppo dell'innovazione e per dare la possibilità alle startup di entrare sul mercato velocemente».

Tra gli obiettivi del piano strategico 2022-23 del SEN figurano infatti un programma di accelerazione per start up dedicato alla silver economy, il primo non solo in Italia, ma in Europa (e secondo al mondo) e la Silver Economy Academy.

«Si tratta di una scuola di formazione per il personale di assistenza e di tecnologia che si dedicherà alla longevità – ha aggiunto la Presidente -. Una delle criticità del settore è proprio la scarsità di addetti e soprattutto la scarsa professionalizzazione. Diventa cruciale anche per gli altri partner riuscire a creare un punto di incontro per tutte le persone che si vogliono dedicare a questi servizi e che hanno bisogno di un percorso formativo adeguato».

All'interno del filone “Persone, Scienze della Vita e Progresso” di CONNEXT, il Silver Economy Network ha presentato un appartamento tecnologico e interattivo, la casa del futuro progettata da OVER, azienda parte del network, nata come risposta all'esigenza dei senior autosufficienti o che necessitano di un piccolo supporto per la gestione della vita quotidiana, di trovare un luogo in cui vivere e non invecchiare.

«Nello stand di 100 mq esposto al MiCo abbiamo presentato l'abitazione dell'anziano che vuole stare a casa, ma con tutti i comfort e con la domotica necessaria per poter vivere in maniera indipendente ed il più a lungo possibile – ha illustrato Rossini, che è anche Presidente di OVER -.Un'esperienza immersiva, per comprendere i molteplici aspetti e settori che caratterizzano la silver economy, ma soprattutto conoscere nuovi prodotti e i servizi tailor made per la popolazione over 65. Dal mondo della salute, a quello dell'intrattenimento, i visitatori hanno potuto incontrare e confrontarsi con numerose realtà che lavorano attivamente all'interno della filiera».

Proprio a proposito di case del futuro, OVER ha dato poco inaugurato una residenza nel Bresciano a Quinzano, Villa Lina, che risponde a queste caratteristiche.

«Ciò che contraddistingue questa struttura, oltre alla domotica, è proprio che si tratti di una casa e non di un'istituzione. L'ospiteci vive in totale autonomia, con la garanzia della privacy, ma socializzando. Può entrare e uscire a suo piacimento, ma contando sulla presenza di qualcuno che si dedichi a lui 24ore su 24.Uno dei problemi degli anziani oggi è la solitudine, che spesso sfocia in depressione e persino in demenza. Noi vogliamo bloccare questo iter. Per questo cerchiamo di facilitare il più possibile la socializzazione perché è l'unica via per poter mantenere le capacità residue».

E poi si parla sempre di più di "invecchiamento attivo" basato sul miglioramento della salute e della qualità della vita delle persone anziane, garantendo la sostenibilità ed efficienza dei sistemi sociosanitari ed assistenziali nel lungo periodo. Molte di loro sono infatti ancora inserite in ambito lavorativo e sono impegnate in attività di tipo sociale.

“Una società che invecchia è un'opportunità, oltreché una sfida” sostiene il SEN. E le opportunità difinanziamento per l'imprenditorialità nell'ambito dell'economia Silver non mancano considerando il peso e il valore della Missione 5 e 6 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che guardano a questo segmento, insieme ai fondi europei come Eurizon Europe, programma quadro dell'UE per l'innovazione e la ricerca 2021-2027. Non solo. Quadrivio ha creato il Silver Economy Fund, il primo fondo di Private Equity italiano che investe in aziende europee e statunitensi che offrono prodotti e servizi su misura a tutta la fascia over 50, fornendo loro i capitali necessari per accelerarne la crescita e lo sviluppo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: