Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Bottino ingente

Comitini, topi d’appartamento svaligiano abitazione estiva

Hanno forzato la porta d'ingresso dell'immoble di una impiegata di Aragona ed hanno porto via tutto quello che c'era di valore. Il danno è stato quantificato in 8mila euro

Di Gaetano Ravanà |

Hanno forzato la porta d’ingresso dell’abitazione estiva di proprietà di una 66enne impiegata pubblica, residente ad Aragona, e l’hanno praticamente svuotata di tutto. Il danno è stato quantificato in 8.000 euro non coperto da assicurazione. A denunciare il furto, ai carabinieri della Stazione di Comitini, è stata la stessa vittima. Qualcuno ha agito nell’arco di tempo, tra le 13 del 2 gennaio e le 11 circa per la precisione del giorno successivo.

I malviventi hanno preso di mira l’abitazione della donna, utilizzata appunto come casa estiva, in contrada “Fiumarazza”, nelle campagne di Comitini. Quasi sicuramente i ladri erano a conoscenza della residenza disabitata in questo periodo dell’anno.

Una volta dentro hanno rubato ogni cosa: tre biciclette mountain bike, una lavatrice, un frigorifero, una lavastoviglie, un forno elettrico, due contenitori in acciaio, una cesoia per il taglio siepi, sei sedie pieghevoli in legno, due poltroncine pieghevoli, un motocoltivatore gommato compreso di fresa, due motoseghe a scoppio, un decespugliatore, diversi set di chiavi e vari attrezzi da giardinaggio, per un danno economico complessivo di ben otto mila euro.

I militari dell’Arma hanno dato il via alle indagini, per provare a dare un volto agli autori del maxi colpo.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA