Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Calcio

L’Akragas strapazza il Misilmeri e si regala la finale di Coppa Italia Eccellenza

I biancoazzurri affronteranno la vincente tra il Taormina e l'Igea Virtus. Contro i palermitani non c'è stata mai storia 

Di Gaetano Ravana' |

Tanta Akragas per il Misilmeri. I biancoazzurri concedono il bis anche in Coppa Italia e raggiungono la finale regionale contro la vincente della sfida Igea Virtus-Taormina. La squadra di mister Nicolò Terranova ha dettato legge ancora una volta, disegnando l’ennesima partita perfetta contro un avversario forte in ogni reparto. Dopo aver vinto il match di andata, l’Akragas si è ripetuta anche ad Agrigento, infliggendo al Misilmeri una sconfitta netta sia nel punteggio che nel gioco. Finale 3 a zero e ancora una volta Elezaj inoperoso per tutti i 90 e passa minuti.

Akragas affamata e ben messa in campo prima sfiora il vantaggio con Vitelli e poi passa a condurre al sesto minuto con Mansour: gran tiro di destro e Marino battuto. Trovato il vantaggio, la squadra di casa ha continuato ad attaccare sfiorando il raddoppio con Semenzin e Vitelli. Il due a zero arriva puntuale al 25esimo e porta ancora la firma di Mansour su assist di Dalloro. Il Misilmeri ci prova con Concialdi e Manfre’, ma con scarsa fortuna. Nella ripresa l’Akragas archivia la pratica Misilmeri con il terzo gol: Vitelli da fuori area calcia di sinistro a giro e pallone che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. Nel finale, l’Akragas sfiora più volte il quarto gol con Mansour e Bonanno. Espulso Colombatti per il Misilmeri.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA