Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

MILANO

Prada,abiti censurati per rispetto altri

Di Redazione |

MILANO, 8 MAG – Pudica per necessità: così è la sensualità di oggi, secondo Miuccia Prada, che nella sua linea cruise ha doppiato le trasparenze dei suoi abiti e li ha ornati di fasce nere come quelle usate per censurare le immagini troppo esplicite nella sfilata nello spazio Osservatorio in galleria Vittorio Emanuele. “Quando io ero giovane andavamo tutti in giro nudi, oggi – spiega la stilista – tutte le civiltà convivono insieme e devi aver rispetto delle diverse sensibilità: in America non puoi svelare il seno, in Arabia saudita o in Cina manco a parlarne. Il rispetto del pensiero altrui comporta che puoi dire sempre di meno, c’è sempre – nota – meno libertà”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: