Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

Archivio

Tappa a Palermo per visita reali d’Olanda in Italia

Di redazione |

PALERMO – Il re e la regina d’Olanda, Guglielmo Alessandro di Orange-Nassau e Máxima Zorreguieta Cerruti, oggi a Palermo, hanno visitato la piazza della Memoria, luogo simbolico della lotta alla mafia, dietro al palazzo di giustizia di Palermo.

Alla cerimonia hanno partecipato il ministro degli Esteri Angelino Alfano, il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi, il procuratore nazionale olandese Fred Westerbeke, il presidente della corte d’appello Matteo Frasca, il presidente del tribunale Salvatore Di Vitale, il procuratore generale Roberto Scarpinato. 

La visita dei reali olandesi si è conclusa su una delle terrazze di Villa Niscemi, sede del Comune, con una colazione-pranzo a base di parmigiana, filetto di pesce con asparagi e guanciale croccante, una mega cassata, cannoli e qualche dolce in pasta di mandorle. Il pranzo di rappresentanza, offerto dall’ambasciata dei Paesi Bassi in Italia che per l’occasione ha voluto lo chef Natale Giunta, è stato preceduto da un aperitivo durante il quale il re Willem e la regina Maxima hanno gustato tartare di dentice e bigne salati con crema di formaggio accompagnati da flute di prosecco.

FOTOGALLERY

Una mattina intensa nel capoluogo siciliano per i reali di Olanda che hanno inserito la tappa palermitana nel viaggio di Stato in Italia che li vedrà impegnati fino a venerdì 23 giugno. La giornata a Palermo era cominciata, accompagnati dal sindaco Leoluca Orlando, con la visita alla Fontana Pretoria e a Palazzo delle Aquile dove i sovrani hanno firmato il registro d’onore della Città di Palermo. Poi tappa al ristorante e coworking Moltivolti, nel cuore del quartiere Ballarò, e a Palazzo dei Normanni dove re Willem e la regina Maxima sono stati ricevuti dal presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone e hanno visitato la Cappella Palatina. COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: