Notizie locali
Pubblicità

Catania

Sorpreso a chiacchierare fuori casa di notte: 38enne denunciato per evasione

L'uomo era ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia. L'amico aveva con sé 0,3 grammi di crack

Di Redazione

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno tratto in arresto un 38enne catanese poiché responsabile di “evasione” e di “false attestazioni o dichiarazioni a Pubblico Ufficiale”.

Pubblicità

Nella circostanza i militari, impegnati durante la notte in un servizio di controllo del territorio, nel transitare presso Piazza Stazione Acquicella, hanno notato due uomini fermi all’esterno di un’autovettura, che alla vista degli operanti, hanno manifestato un immediato atteggiamento d’agitazione.

E’ scattato quindi il controllo, durante il quale l’arrestato, affermando di essere sprovvisto di documenti di riconoscimento, ha fornito delle generalità, mostrando tuttavia più di un’incertezza nella declinazione delle stesse. Questo dettaglio ha immediatamente ingenerato sospetto negli operanti, che hanno quindi effettuato verifiche più approfondite, a seguito delle quali è emerso come l’uomo, con precedenti penali, fosse gravato dagli inizi di agosto dalla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, per “maltrattamenti in famiglia”.

I militari, su diposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno pertanto ricondotto 38enne presso il proprio domicilio, ripristinando la continuazione del provvedimento cautelare. 

L’altra persona controllata, di 34 anni, è stata invece trovata in possesso di 0,3 grammi di crack e quindi stata segnalata all’Ufficio Territoriale del Governo di Catania per “consumo di stupefacenti per uso personale”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: