Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

Cronaca

App per gli incontri, a Palermo il record di donne

Di Redazione |

Ogni giorno, grazie alle app e ai siti di dating, nel mondo si verificano ventisei milioni di match (il link virtuale che mette insieme due utenti registrati), che si trasformano approssimativamente in oltre un milione e mezzo di incontri di coppia a settimana. Il Pew Research Center ha tracciato il profilo dell’utente medio dei siti d’incontri: ha tra i 25 e i 34 anni, è uomo, single e vive in città.

Secondo una ricerca svolta su 6 milioni di persone da Ogury, società specializzata in mobile data, fra i vari Paesi è il Regno Unito a poter vantare un rapporto uomo/donna più equilibrato, dove il 33% degli iscritti alle app di incontri è di genere femminile. Al secondo posto la Francia con il 31%, poi USA con 29%. L’Italia è all’ultimo posto, 25% di donne a fronte del 75% di uomini.

Il nostro Paese, tuttavia, insieme a Germania, Francia, Spagna e Gran Bretagna, è uno degli stati in cui siti e app si utilizzano di più e contribuisce ai 26 miliardi di euro che il web dating fa girare solo in Europa.

Le app più scaricate sono Badoo, Lovoo e Tinder e sono utilizzate maggiormente dai più giovani. La maggior parte degli italiani è affezionata a una sola app di incontri ed utilizza soltanto quella. Solo il 19% degli uomini e il 13% delle donne ha installato 2 app, mentre chi ne utilizza 5 o più è inferiore all’1% del campione.

La Lombardia è la regione con il maggior numero di iscritti in Italia, seguita da Lazio e Campania. A Napoli il record delle donne iscritte, seguita da Torino e Palermo. In tutto il mondo Roma è tra le città in cui si chatta di più, insieme a Londra, Madrid e Parigi. Il record assoluto spetta comunque alla città di Houston, in Texas, che è stata definitiva “regina delle dating app”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: