Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

Cronaca

«Migranti trattenuti illegalmente sulla nave Diciotti: avvocati denunciano Salvini

Di Redazione |

Per quattro giorni è rimasta al largo del porto di Trapani, con a bordo 67 naufraghi, in attesa del permesso di approdare. La vicenda della nave Diciotti rischia ora di approdare in tribunale. Un esposto alla procura di Roma sul caso è stato presentato da un gruppo di avvocati del Legal Team Italia, che ipotizzano una serie di reati – tra cui l’attentato alla Costituzione, nei confronti di Matteo Salvini. “Io non mollo», è la risposta via social del ministro dell’Interno.

Per gli avvocati, i migranti furono trattenuti illegalmente e sottoposti a un trattamento che rientra fra quelli da considerare «inumani e degradanti». L’esposto invita la procura di Roma ad acquisire la documentazione necessaria. A carico del leader della Lega potrebbero ravvisarsi, per gli autori dell’esposto, i reati di abuso d’ufficio, violenza privata e sequestro di persona. Il ministro avrebbe inoltre impartito ordini e direttive su materie sottratte alla sua competenza ed è per questo che gli avvocati ipotizzano anche il reato di attentato alla Costituzione. Reati che potrebbero configurarsi, sempre secondo gli avvocati, anche nei confronti dei militi della guardia costiera e dei vertici della Capitaneria di Porto nel caso l’ordine di negare l’approdo fosse illegittimo o non fosse mai stato formalmente impartito. «Vogliono denunciarmi. Incredibile!», commenta su Facebook Salvini. «Io continuerò a fare quello che gli italiani mi hanno chiesto con il loro voto – sottolinea il ministro dell’Interno -: difendere i confini, garantire la sicurezza del Paese, fermare il business dell’immigrazione clandestina». COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati