Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Belpasso, “gara di velocità” tra due camion alla fine di evento: due pedoni salvi per "miracolo"

In conclusione del “Reunion club 2022”, organizzato nel piazzale Fiera, la "bravata" di due camionisti il cui video è stato postato da "Inciviltà a Catania"

Di Mary Sottile

Il video dura appena 25 secondi. Nelle immagini si vedono due camion, uno di colore rosso e un altro blu, in lontananza che girano alcune volte attorno ad una rotonda, poi prendono il rettilineo che hanno di fronte, come se stessero gareggiando. Il camion blu, però, forse per evitare due pedoni, forse per evitare diverse vetture posteggiate sulla strada, ha improvvisamente sterzato e si è andato a scontrare contro la parte posteriore del camion rosso. Un urto violentissimo che ha distrutto parzialmente la parte anteriore del mezzo pesante. Il video, postato sul gruppo Facebook “Inciviltà a Catania” ha raggiunto in poche ore oltre 500 condivisioni e centinaia di commenti che condannano l'accaduto. L'incidente poteva tra l'altro trasformarsi in tragedia visto che il camion, nello sterzare improvvisamente, è passato vicinissimo a due pedoni che stavano assistendo alla scena. 

Pubblicità

 

 

Sul fatto, verificatosi nei giorni scorsi al termine dell'evento “Reunion club 2022” organizzato nel piazzale Fiera dal Comune di Belpasso, è intervenuto il sindaco, Daniele Motta che ha condannato e preso le distanze dalla “bravata” dei due camionisti. Il sindaco si è detto basito per quanto accaduto e ha chiesto spiegazioni agli organizzatori definendo inaccettabile le scene del video. Il sindaco Motta ha aggiunto che in futuro difficilmente concederà autorizzazioni per eventi di questo tipo. Obiettivo dell'evento era mettere in mostra auto, camion e Tmax e ha portato a Belpasso diversi appassionati di motori. Rammaricati i camionisti che su Facebook commentano come non sia giusto condannare l'intera categoria, fatta di persone che si sacrificano al lavoro, per colpa di alcuni sciocchi sprovveduti.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA