Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Mafia, confiscati 7,7 milioni ai boss Santapaola e Ercolano: sigilli ad aziende e immobili

I beni erano stati sequestrati due anni fa. Ora il provvedimento del Tribunale

Di Redazione

Il Tribunale di Catania-Sezione Misure di Prevenzione, su proposta della procura, ha applicato la misura di prevenzione patrimoniale della confisca di beni nei confronti di Benedetto Santapaola, Aldo Ercolano, Giuseppe Mangion, Giuseppe Cesarotti e Mario Palermo, che è stata eseguita in mattinata dai militari del Ros. Il valore complessivo dei beni confiscati ammonta a circa 7,7 milioni di euro. 

Pubblicità

 


Il provvedimento scaturisce dai risultati del procedimento penale, indagine Samael, nel corso del quale era stato possibile individuare parte del patrimonio occulto direttamente riconducibile ai vertici della famiglia Santapaola-Ercolano, che veniva gestito prestanome e imprenditori contigui all’associazione mafiosa (in questo caso Mario Palermo e Giuseppe Cesarotti). 

 

Per approfondire:

Blitz Catania: gli arrestati e i reati dell'operazione "Samael"


L’indagine ha vissuto una prima fase esecutiva quando il 3 dicembre 2019 le aziende e i beni immobili confiscati sono stati sottoposti a sequestro preventivo. La confisca definitiva è arrivata per Tropical Agricola srl di Catania; Gr Transport Logistic srl di Mascali; Lt logistica e trasporti srl con sede legale a Mascalucia, a 12 immobili a Mascali e a Massannunziata. 

 

 

 

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA