Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Economia

Polo Strategico Nazionale attivo da oggi,è il Cloud della Pa

Butti, rispettate scadenze del Pnrr

Di Redazione |

MILANO, 21 DIC – È attivo da oggi, con la stipula della convenzione tra il Governo e la società che lo gestirà, il Polo Strategico Nazionale (PSN), l’infrastruttura cloud ad alta affidabilità che ospiterà i dati e i servizi, critici e strategici, delle pubbliche amministrazioni italiane. “È un traguardo significativo perché rispetta le scadenze del Pnrr e offre una nuova opportunità alle pubbliche amministrazioni centrali e locali – ha dichiarato Alessio Butti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Innovazione – Occorrerà ora saper interloquire al meglio con tutte le amministrazioni che potranno salire a bordo, cercando anche una valorizzazione delle competenze territoriali del settore”. “Abbiamo creato un’infrastruttura in cloud tecnologicamente innovativa, che garantisce la massima sicurezza, efficienza e indipendenza nella gestione di dati e applicazioni della Pubblica Amministrazione italiana. E, a partire da oggi, siamo pronti ad ospitare i dati e i servizi critici e strategici delle amministrazioni interessate, fornendo supporto nell’avvio del percorso di migrazione” sottolinea Emanuele Iannetti, ad di Polo Strategico Nazionale. Acilia e Pomezia nel Lazio, insieme a Rozzano e Santo Stefano Ticino in Lombardia, sono le sedi individuate per ospitare i data center e garantire adeguati livelli di continuità operativa, oltre che di tolleranza ai guasti. A partire dal 2023 oltre 280 pubbliche amministrazioni centrali e strutture sanitarie potranno richiedere un finanziamento per completare la migrazione dei propri dati ed i servizi critici e strategici al PSN, come previsto nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che mette a disposizione oltre 900 milioni di euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA