Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

Gallery

Arresto Morgia, “Così venivano camuffate le tangenti versate dalle case farmaceutiche”

Di Redazione |

Catania – Non solo predisponeva il capitolato tecnico ma seguiva tutte le fasi- gestione compresa- che portavano poi alla gara d’appalto. Il tutto, almeno formalmente, senza avere nessun tipo di competenza per farlo. Questo è il quadro che viene fuori dal sistema corruttivo messo in piedi, dal direttore dell’unità Operativa Complessa di Urologia dell’Azienda ospedaliera “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania Giuseppe Morgia, e scoperto dall’operazione “Calepino” della Guardia di Finanza e coordinata dalla Procura di Catania.

“Si tratta di un sistema che andava avanti da anni- spiega il Procuratore Capo Carmelo Zuccaro- le indagini ci hanno permesso di verificare come determinate gare servivano a fornire prodotti fondamentali per le terapie chirurgiche e mediche urologiche per l’intero bacino della Sicilia Orientale: non solo gli ospedali di Catania- quindi- ma anche Messina, Ragusa e Siracusa. Il Primario Morgia faceva predisporre un bando sartoriale con dei requisiti che avrebbero favorito l’azienda che gli elargiva utilità in denaro. Un fatto gravissimo, questo, perchè a prevalere non era la ditta che avrebbe fornito le maggiori utilità alla collettività. Le aziende che non si prestavano a questo sistema venivano inevitabilmente sfavorite”.

Per la prima volta viene fuori la presenza di un’agenzia di viaggio che si occupava dell’intermediazione negli episodi di corruzione. “Si tratta di uno dei sistemi usato per alimentare questo giro- sottolinea il Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Catania, Antonio Nicola Quintavalle Cerere – le ditte farmaceutiche non versavano direttamente il denaro al funzionario corrotto, ma all’agenzia di viaggi – la “Grada Viaggi”- di cui il funzionario era cliente. Successivamente l’azienda l’accreditava su un conto intestato allo Stesso Morgia”.

Video di Davide AnastasiCOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati