Notizie locali

Archivio

"Grande Fratello", Ambra a rischio eliminazione: il tifo della sorella in studio

Di Redazione
Pubblicità

Rosolini (Siracusa) - E’ una delle protagoniste della casa del Grande Fratello, la 33enne Ambra Lombardo. A parlare di lei è la sorella maggiore Angela, con cui ha condiviso alcune passioni e che l’ha sempre sostenuta in due carriere parallele che talvolta si intrecciano, quella nel mondo dello spettacolo e quella della cultura e dell’insegnamento. Angela sarà ospite stasera in studio su Canale 5 di Barbara D’Urso con Iva Zanicchi e Cristiano Malgioglio per sostenere Ambra.

«Come raccontare in poche parole – dice Angela Lombardo - le molteplici esperienze già vissute da Ambra. Veramente molto arduo: dagli esordi di modella, ai concorsi di bellezza che l’hanno vista classificarsi terza a Miss Italia nel 2004, dalle due lauree in lettere classiche e archeologia, all’insegnamento di letteratura, storia e latino presso istituti superiori, dalla presentazione di grandi artisti e di molteplici eventi sia di intrattenimento, che culturali, in Italia, ma anche all’estero, data la sicura padronanza di inglese, francese e tedesco, alle passerelle calcate come testimonial di prestigiosi marchi durante kermesse di moda italiane ed estere. Ambra non ha fatto alcuna menzione di tutto ciò da quando è concorrente nella casa del Grande Fratello, vivendo quotidianamente, con semplicità e spensieratezza, insieme a tutti gli altri concorrenti».

Bella e intelligente, dai sorrisi alle frasi latine, i buoni rapporti con quasi tutti i coinquilini della casa più spiata d’Italia, Ambra sta attirando l’attenzione dei telespettatori. Entrata nella casa del Grande Fratello in punta di piedi ha subito bucato lo schermo ed è diventata protagonista del programma sin dalla prima puntata. La partecipazione al programma non è stata cercata e voluta come per altri concorrenti del programma. «Perché Ambra decide di partecipare al Grande Fratello? - dice la sorella Angela - semplicemente perché viene notata, apprezzata e scelta da agenti e autori, ed è un’esperienza come tante altre, a cui Ambra nella vita, non ha mai risposto di no. Dietro tutto questo c’è la voglia e il coraggio di mettersi in gioco ancora una volta, anche se ciò che le ha ridato la vera gioia di vivere, dopo un amore tradito o un’amicizia delusa, è sempre stato lo studio e ora l’insegnamento. Purtroppo Ambra non ha ancora una cattedra a tempo indeterminato e solo per tale motivo ha potuto interrompere il suo rapporto di lavoro, giunto ormai quasi al termine, per poter entrare nella casa più famosa d’Italia. Il suo intento è dunque quello di vivere questa avventura come una ulteriore esperienza di crescita sociale, culturale e comportamentale».

La 33enne rosolinese da quando è adolescente per sfilate e concorsi di bellezza si è sempre dovuta spostare ed ha viaggiato molto. Gli ultimi due anni li ha trascorsi a Milano per poter insegnare in un liceo le sue due materie preferite storia e letteratura. Nonostante i viaggi e le distanze due sono i punti fermi di Ambra, la sua città Rosolini e la sua famiglia. La giovane concorrente del reality nei periodi di festa e durante le vacanze raggiunge sempre Rosolini per ritrovare quei luoghi in cui è nata e cresciuta. Il frequente ritorno a Rosolini avviene anche per riabbracciare la famiglia, il papà e la mamma, le due sorelle, tutti accomunati dalla passione per la cultura. In famiglia Ambra è la sorella minore, seguita e sostenuta dall’intero nucleo nei suoi progetti. «La sua amata Rosolini – dice Angela Lombardo - circondata dalle inestimabili bellezze barocche siciliane e le splendide coste ioniche e mediterranee, ha accolto con entusiasmo e grande affetto questa nuova avventura di Ambra e non mancherà di sostenerla, come già è stato per il concorso di Miss Italia 15 anni orsono. Con altrettanto affetto i familiari la seguono e la sostengono e da sempre hanno condiviso, o dovuto condividere ogni scelta di Ambra. I genitori l’hanno sempre seguita, fin da quando aveva 14 anni, in tutte le sue esperienze di moda e spettacolo ed altrettanto hanno fatto nel lungo e impegnativo percorso scolastico. La piccola di casa con i suoi apprezzatissimi successi in tutti i campi, non può che essere l’orgoglio della sua famiglia: del padre che gli ha trasmesso l’amore per la sua formazione classica, della madre e delle sorelle, anche esse insegnanti».

Il futuro di Ambra adesso sembra conteso, da una parte la cattedra di una scuola, dall’altra le luci e i riflettori del mondo dello spettacolo. Quale direzione prenderà la bella concorrente del Grande Fratello? Per la sorella Angela, non è necessario che Ambra faccia una scelta, anzi pensa che abbandonare uno dei due percorsi sarebbe uno spreco. «Cosa ci sarà nel futuro di Ambra – dice Angela Lombardo - non ci è dato sapere. Quello che le auguriamo è di realizzare i suoi sogni lavorativi, perseguiti con grande impegno e determinazione e con infiniti sacrifici e spirito di abnegazione. Ci piace pensare che Ambra riesca a conciliare ancora a lungo questi due aspetti apparentemente così contrastanti della sua vita lavorativa. In fondo non è straordinario che riesca a mettere a frutto questi splendidi doni ricevuti? Bellezza e intelletto a beneficio della comunità? “Melius abundare quam deficere”, direbbe lei! Che intollerabile spreco sarebbe fare soltanto l’una o l’altra cosa; quindi Ambra. In bocca al lupo, ad maiora semper e come ha ribadito lei da buona siciliana prima di entrare nella casa del Grande Fratello, “comu veni si cunta”».

All’interno del reality show Ambra non si è risparmiata e stasera conoscerà l’esito del televoto che la vede tra i concorrenti che rischiano l’eliminazione. Una nomination arrivata anche se con soli due voti che mette in dubbio il proseguimento del percorso della professoressa 33enne. In queste due settimane Ambra ha trascorso qualche ore nel camping, area meno confortevole della casa del Grande Fratello, ha ricevuto i complimenti di Kiko Nalli, concorrente del programma che svelato di avere un debole per lei. Ambra però ha anche mostrato il suo carattere e il suo piglio deciso almeno in due occasioni, quando i concorrenti non riuscivano a concordare sulla spesa e quando l’esuberanza del concorrente Lemme ha dato fastidio agli inquilini della casa.


COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità