Notizie Locali


SEZIONI
°

agenzia

Femminicidio Aosta: l’arrestato “respinge ogni accusa”

Sohaib Teima a colloquio in carcere con il suo avvocato

Di Redazione |

AOSTA, 17 APR – Il ventunenne di Fermo Sohaib Teima, arrestato a Lione mercoledì scorso, “respinge categoricamente ogni accusa in merito all’omicidio” della propria compagna, la francese Auriane Nathalie Laisne (22), trovata morta il 5 aprile in una chiesetta in Valle d’Aosta. Lo dichiara l’avvocata Lucia Lupi, che assiste il giovane con il collega Igor Giostra nel procedimento penale italiano. Teima ha fornito una versione che al momento i legali preferiscono non rivelare. Ieri il giovane ha avuto un colloquio in carcere a Grenoble con il suo avvocato francese, in vista dell’udienza per la possibile estradizione in Italia che si terrà domani.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: