Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

agenzia

Torna il colera in Sardegna, anziano ricoverato a Cagliari

Arriva da Arbus, nel Medio Campidano. Primi sintomi un mese fa

Di Redazione |

CAGLIARI, 10 LUG – Il colera torna dopo 50 anni in Sardegna. Un anziano di Arbus è ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Santissima Trinità di Cagliari contagiato dal colera. Le sue condizioni sono stabili ed è in miglioramento. Secondo quanto riporta L’Unione Sarda, il paziente è ricoverato in ospedale da cinque giorni. Sconosciuto al momento il luogo e il giorno del contagio: l’anziano soffre di patologie cardiache e non avrebbe fatto recentemente viaggi all’estero. Ha accusato i primi sintomi circa un mese fa e questo elemento rende difficile stabilire il momento esatto del contagio. Sono in corso da parte dei medici gli accertamenti epidemiologici sui familiari del paziente che vivono nella zona del Medio Campidano e che al momento non accusano alcun sintomo: si attendono però i risultati dei test a cui sono stati sottoposti. L’emergenza, da quanto riporta il quotidiano sardo, è scattata martedì, quando l’anziano è arrivato all’ospedale di Is Mirrionis dopo un ricovero in un’altra struttura sanitaria: accusava disturbi gastrointestinali e dopo alcuni trattamenti non aveva avuto alcun miglioramento a quel punto si è fatta avanti l’ipotesi del batterio e sono stati avviati gli accertamenti con il conseguente trasferimento nel reparto di Malattie infettive del Santissima Trinità. È scattato il protocollo previsto in questi casi, anche se ancora non c’era la certezza del caso di colera, arrivata poco dopo dai risultati delle colture dalle quali è emersa la presenza del batteria vibro cholerae. Avviato subito il trattamento specifico che ha già dato risultati: il paziente sta migliorando. Del caso è stato informato il sindaco di Arbus.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: